Potere nelle mani delle donne! Sarebbe una bella notizia se questo accadesse più frequentemente. Sempre più spesso si sente parlare di uomini che raggiungono il successo nell’ambito lavorativo, diventano milionari, si pongono degli obiettivi e li raggiungono.

In realtà ci sono molte storie di donne di successo, in una società molte volte maschilista, però, queste non emergono.

In Italia le donne incontrano molti ostacoli per inserirsi nel mondo del lavoro. Uno dei primi “ostacoli” per una donna nel lavoro, può essere il periodo di maternità. Questo fattore spesso favorisce l’uscita dal mercato del lavoro.

Gli imprenditori hanno diverse preoccupazioni quando assumono un nuovo impiegato. Una volta che l’imprenditore ha effettuato una scelta diventa difficile accettare l’assenza per un periodo di diversi mesi a causa della maternità.

Ultimamente i trend di mercato dicono che le donne, spesso e volentieri, preferiscono o comunque trovano lavorano part-time, molto più degli uomini.

Questi, purtroppo, sono dati di fatto.

Questi fattori determinano il grave fenomeno del differenziale salariale tra uomini e donne: secondo numerosi studi i salari medi dei lavoratori sono tra il 10% ed il 18% più alti di quelli delle lavoratrici.

In realtà, crediamo fortemente che la specializzazione, avere un’alta qualificazione, essere ottime problem solver può far la differenza. Questi fattori vengono meno quando si riesce a portare dei vantaggi effettivi all’azienda in cui si lavora.

Le donne dovrebbero avere più coraggio e credere in sè stesse. Molte volte l’estro e l’intuito femminile potrebbe essere foCndamentale in un’azienda.

INDRA NOOYI – Storia di una donna di successo

Chi è Indra Nooyi? Indra Nooyi è da diversi anni una delle donne più ricche del mondo. Nel 2015 era seconda nella classifica stilata da Fortune.

Non è una delle donne più ricche del mondo perchè ha ereditato un patrimonio da qualche famigliare ricco. Il suo successo deriva dal suo intenso lavoro. Nel corso degli anni ha voluto sempre migliorarsi e crescere. Ci è riuscita grazie al coraggio che ha avuto nel credere sempre in sè stessa e nelle sue idee.

Indra Nooyi nasce a Chennai in India nel 1955. Si laurea in fisica, matematica e chimica e poi consegue un MBA (master in business administration) presso l’università di Calcutta.

Una volta terminati gli studi inizia a lavorare come product manager presso la “Johnson & Johnson”. In seguito viene assunta presso un’azienda tessile “Mettur Beardsell” e dopo andrà negli USA per perseguire un master in Public and Private Management.

Dopo questo Master inizia a lavorare presso la Boston Consulting Group, Motorola e Asea Brown Boveri. In tutte queste aziende ha ricoperto ruoli strategici.

Nel 1994 entra a far parte della PepsiCo come Chief Strategist, dopo pochi anni viene nominata direttore finanziario.

Il 2006 è un anno speciale per lei perchè diventa presidente e amministratore delegato di PepsiCo.

Nel corso degli anni ha ridisegnato il brand e questo ha portato ad un aumento dei ricavi. Si è occupata anche della conclusione di negoziazioni importanti, come l’acquisizione dei succhi “Tropicana” , di “Quaker Oats” e “Gatorade”.

Dopo il suo arrivo e il suo lavoro, il profitto della compagnia è salito del 72% che è un margine incredibile!

Nel 2018 ha lasciato il suo lavoro per dedicarsi al meglio alla sua famiglia, vive nel Connecticut e ha 2 figlie.

startup stories

“Courage is the most important of all the virtues because without courage, you can’t practice any other virtue consistently.” – Maya Angelou