Piano marketing per business plan perché è importante?

Dopo aver visto insieme cos’è un Business plan e com’è Strutturato un Business plan, approfondiamo nello specifico la parte riguardante il suo piano di marketing.
Il piano di marketing è uno step importante, ha lo scopo di studiare la tipologia di strategia pubblicitaria che dovrai attuare in futuro e come dovrai impostarla. È uno degli elementi chiave del tuo Business plan, infatti, è essenziale per comprendere il mercato a cui ti stai per rivolgere.
Questo passaggio è la parte dove puoi pianificare le attività per ampliare i tuoi clienti; Un modo per migliorare il tuo business basandoti sul contesto a cui vuoi riferirti.

Ma come si realizza una buona strategia di marketing? Quali sono gli step da seguire per colpire nel segno?
Analizziamo insieme le parti più importanti del piano di marketing, elementi essenziali per ottenere un Business plan vincente ed efficace.

Per scrivere un buon piano di marketing dai un’occhiata all’ABC per scrivere un business plan convincentevedi le prime 3 lezioni gratuite!

Le fasi del piano di marketing

Strategia di marketing definizione: si tratta di una serie di passaggi fondamentali che devi attuare per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Non dovrai solo individuare delle azioni a lungo termine ma anche quelle a breve termine. Il tutto dovrà essere integrato in una strategia unica, studiata e pianificata. In questo modo, arriverai consapevolmente a determinati risultati e raggiungerai i target che ti sei prefissato in partenza.
Devi mettere in preventivo che dovrai compiere delle analisi e che dovrai concentrarti su tutti gli step. È una strategia che ti consente di trascrivere, chiarire e schematizzare tutte le attività che hai ideato all’interno del tuo piano.
Potrai organizzare il tuo lavoro, risparmiare tempo e spiegare le tue intenzioni a chi andrà a valutare la tua idea di business.

Le fasi del piano di marketing sono diverse e hanno tutte una determinata importanza.
Tra queste troviamo:

  • Definizione degli obiettivi
  • Ricerche di mercato
  • Valutazione dei punti di forza e dei punti di debolezza
  • Strategia di marketing
  • Definizione di budget

1) Definizione degli obiettivi: il punto di partenza, è la fase che può determinare e influenzare tutta la tua strategia di marketing. Il fine è rendere evidenti gli obiettivi, pianificare il loro raggiungimento e le azioni che verranno. L’obiettivo può essere diverso per ogni impresa, una volta stabilito dove vuoi arrivare, devi solo pianificare i passi successivi.

2) Ricerche di mercato: attività che vengono eseguite con lo scopo di conoscere desideri ed esigenze del mercato a cui vuoi rivolgerti. Esistono 2 tipi di ricerche di mercato, le ricerche interne e le ricerche esterne. Le ricerche esterne sono fatte in ambito micro e macro economico, quelle interne sono effettuate all’interno dell’azienda. Queste ricerche comprendono anche focus sul target, attraverso la segmentazione.

3) Valutazione dei punti di forza e punti di debolezza: in questo punto devi mettere in luce tutto quello che sai del tuo settore ed esporre la tua idea. Analizza i punti forti ed eventuali punti deboli, dimostra di conoscere le aziende concorrenti ed esalta quali sono i lati positivi dalla tua idea imprenditoriale.

4) Strategia di marketing: questa parte include tutte le azioni che vorrai mettere in atto per creare interesse nella tua idea. Le azioni che farai per pubblicizzare il tuo business, i canali su cui ti vuoi concentrare, gli strumenti ed eventuali collaborazioni. Insomma, tutto quello che ti servirà per farti conoscere.

5) Definizione del budget: Questo punto deve essere calcolato con precisione perché deve essere un’informazione attendibile e fattibile. Per questo motivo, consigliamo di compiere questo passaggio con estrema accortezza e valutando tutti i fattori che possono incidere sul tuo budget.

Per scrivere un buon piano di marketing dai un’occhiata all’ABC per scrivere un business plan convincentevedi le prime 3 lezioni gratuite!

Business Plan: definizione degli obiettivi

Come anticipato in precedenza, gli obiettivi di marketing che decidi di analizzare devono essere ambiziosi ma non irraggiungibili. I traguardi che ti poni tramite l’idea imprenditoriale devono essere motivanti ma non impossibili.

Come descrivere nel modo appropriato i tuoi obiettivi?
Intanto, parliamo di risultati che possiamo quantificare e misurare, in poche parole devi esprimerti in termini di valori e quote mercato.
Dopo aver definito gli obiettivi, devi assolutamente chiarire le seguenti informazioni:

  • Com’è segmentato il tuo mercato?
  • Quanto è grande il tuo mercato?
  • Chi saranno i tuoi principali clienti?
  • Chi sono i tuoi concorrenti?
  • Si tratta di un mercato nuovo?
  • Quali sono i prodotti più venduti in questo settore?
  • Dove si trovano i tuoi concorrenti?

Obiettivi di marketing: ecco cosa devi sapere

Per quanto riguarda gli obiettivi, ti suggeriamo di eseguire una selezione e renderli molto chiari.
I tuoi traguardi devono essere ambiziosi e studiati nel dettaglio, uno strumento per capire metodologie ed eventuali risorse che andrai a impiegare.
Non mostrare fretta nel raggiungere i tuoi obiettivi, dimostra una grande consapevolezza del tempo, dimostra di essere paziente e competente.
Fai capire, in modo chiaro e semplice, dove vuoi arrivare e soprattutto come vuoi farlo.
Un possibile investitore è attratto da una persona motivata e sicura di sé, l’arma vincente è dimostrare sempre di avere i piedi per terra ma allo stesso tempo di ambire al massimo.

Un futuro imprenditore che dimostra consapevolezza, determinazione e capacità critiche ha più probabilità di essere preso in considerazione rispetto a un altro.
Ricorda sempre che le idee vincenti hanno una base molto solida e soprattutto sono studiate nei minimi dettagli. A nessuno piace vedere una persona che non è consapevole dei potenziali rischi o che non conosce in maniera approfondita tutti i lati del settore in cui vuole addentrarsi.

 

Business Plan: ricerche di mercato

Comprendere come realizzare delle ricerche di mercato efficienti è indispensabile.
Queste ricerche, sono uno degli elementi più importanti per dimostrare la validità del tuo piano business.
Le ricerche di mercato sono la base su cui devi poi realizzare la tua idea, solo tramite questo step puoi capire fino in fondo se la tua idea di Business è valida o meno. Rappresentano un metodo di confronto, danno le risposte alle domande più importanti e soprattutto apportano concretezza al progetto.
Tra le domande più importanti che bisogna porsi durante le ricerche di mercato troviamo:

  • Cosa posso produrre o vendere?
  • Chi sono i clienti all’interno di questo mercato?
  • Quale sarà l’evoluzione del mercato in un tempo determinato?
  • Chi sono i miei concorrenti?
  • Cosa producono i miei concorrenti e come si comportano?
  • Come posso soddisfare la mia clientela?

Queste sono alcune delle domande più importanti che devi porti durante la ricerca di mercato.
Un imprenditore che non si pone questi quesiti, non sta valutando il mercato a 360 gradi. Per questo motivo, molto probabilmente, si troverà con dei dubbi e ostacoli in una fase successiva.

Per scoprire come fare una ricerca di mercato dai un’occhiata all’ABC per scrivere un business plan convincente!

Ricerche di mercato: un momento di apprendimento

Per un bravo imprenditore, le ricerche di mercato sono un momento di approfondimento molto importante. A poco a poco che si procede con le ricerche, le idee sono sempre più chiare, vengono alla luce informazioni e suggerimenti su come attuare il proprio piano.
Tutto questo, avviene solo perché si compiono determinate verifiche, senza le quali alcuni aspetti non potrebbero essere portati alla luce.

Le ricerche di mercato ti danno la possibilità di capire il tuo mercato di riferimento. In questo modo puoi definirlo, studiarlo, quantificarlo e comprendere se è accessibile o meno.
Il mercato è caratterizzato e costituito dai clienti con i loro bisogni, le loro esigenze e le loro richieste, queste sono tutte motivazioni per studiarlo al meglio.
Una volta portate a termine le ricerche opportune puoi trovarti davanti a due scenari differenti:

  • Il mercato ha necessità del tuo prodotto o servizio;
  • Un’assenza totale di mercato.

Nel momento in cui ti trovi all’interno del primo scenario, devi solo attuare le azioni di marketing migliori, in modo da conquistarlo con delle strategie.
Se in alternativa il mercato non esiste, quindi il tuo prodotto è innovativo, devi creare tu un mercato completamente nuovo.
In poche parole, queste ricerche sono perfette perché t’inviano dei segnali molto forti su come devi comportarti.
Capirai come agire, come vendere il tuo prodotto o servizio, come comunicare, come impostare la tua strategia di marketing e come sviluppare un business vincente.
Per finire, questa fase serve a capire la situazione del mercato in cui vuoi operare.
Serve a creare una mappa dei clienti attuali e potenziali e una mappa delle imprese concorrenti attuali e potenziali.

Ora che sei a conoscenza di tutte queste informazioni, sei pronto per preparare il tuo piano di marketing nel modo migliore!
Se stai cercando delle linee guida per comporre il tuo Business plan ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo.

Vedi le prime 3 lezioni gratuite del corso l’ABC per scrivere un business plan convincente ti potrebbero essere molto d’aiuto!