In tutti i nostri articoli in businessdaleoni abbiamo parlato di strategie di successo. Molte imprese come Alibaba hanno trasformato i PROBLEMI in fattori di successo. E’ necessario, però, capire perchè una strategia FALLISCE.

E’ importante perchè solo capendo questo concetto potremmo evitare, o almeno cercare di farlo, che la nostra impresa si schianti contro ad un muro insormontabile e si distrugga come i nostri sogni.

Questa è una guida che ti darà dei consigli su come evitare di fallire rovinosamente. Le condizioni del mercato variano con molta velocità. I motivi per cui una strategia può essere inefficiente e quindi non rendere quanto deve, sono innumerevoli. Non tutti sono facili da prendere in considerazione.

Ci sono diverse trappole che ci possono trarre in inganno. Sapere quali potrebbero essere può tornarci utile.

NON CAPIRE L’AMBIENTE O FOCALIZZARSI SOLO SUI RISULTATI

I team di pianificazione devono porre molta attenzione nei confronti dell’ambiente che cambia. Definire quelle che saranno le priorità azienda e capire come raggiungere i risultati.

Pianificare un’idea in cui si prevede che il primo anno si raggiungerà un fatturato di 1 milione di euro vendendo un particolare prodotto, senza verificare le esigenze del mercato, è deleterio.

La realtà molte volte è diversa dai nostri sogni. La pianificazione deve essere coerente con l’ambiente che ci circonda. Una analisi di mercato può aprirci gli occhi!

SCRIVERE IL PIANO E METTERLO SULLO SCAFFALE

Tutti sognano di fare qualcosa, pochi la fanno. Questo concetto si rispecchia con quel che intendiamo. Molte volte viene creato un piano strategico ma poi nella vita aziendale viene accantonato. Questo è inaccettabile! Se un piano deve essere uno strumento di gestione efficace, deve essere utilizzato e rivisto continuamente. La revisione è fondamentale perchè a differenza di un buon vino che con il passare del tempo migliora la qualità, un piano strategico necessita di rinnovamento continuo.

AVERE PERSONE SBAGLIATE IN POSIZIONI DI COMANDO

Al comando ci deve essere il personale giusto, che riesce quindi a prendere anche decisioni difficili. Chi sono le persone giuste? Coloro che sosterranno e sostengono il piano strategico e manterranno l’azienda sulla buona strada. Devono essere dotate di leadership e devono saper assumere le responsabilità delle loro scelte. Le problematiche dovute a loro scelte non devono ricadere sulle spalle dei loro collaboratori.

IGNORARE LA REALTA’ DEL MERCATO, I FATTI E LE IPOTESI

Non avere la sindrome dello struzzo, non seppellire la testa nella sabbia quando prevedi potenziali problemi. Se questi problemi non hanno avuto un impatto sulla tua attività non è detto che non avvenga in futuro. Pianifica in anticipo e sarai pronto quando arriverà la marea.

“The essence of strategy is choosing what not to do.” Michael Porter