Venerdì. Finalmente posso rilassarmi. Quante volte avrai pensato questo?  Ti sei reso conto che se riesci a gioire di 2 o 3 giorni a settimana, durante l’anno i giorni INFELICI saranno circa 250!

D’altro canto la realtà a volte ci spinge a vivere una vita del genere.

Non vivere per il weekend però è un concetto che permette all’uomo di migliorare il suo stile di vita.

Se ti sei svegliato il lunedì mattina imprecando l’inizio di una nuova settimana e un weekend volato troppo in fretta, c’è qualcosa che dovresti migliorare.

Chi aspetta l’arrivo del weekend per potersi rilassare dallo stress accumulato della settimana non si gode la vita. Molto spesso questo accade perchè l’uomo per vivere fa qualcosa che non gradisce. Basti pensare a lavori che rendono infelici, oppure qualcosa che viene fatta per accontentare gli altri.

Se ti trovi in questa fascia di persone sei davanti ad un bivio. La strada più semplice ti porta ad accontentarti di quel che fai e vivere una vita in attesa del weekend. L’altra strada grida con rabbia “EHI NON VIVERE PER IL WEEKEND, LA VITA E’ ALTRO!”, come immaginerai questa è la via più tortuosa da intraprendere.

Questa scelta porta le persone a compiere due percorsi di vita completamente diversi.

Ecco alcuni pochi consigli per cambiare il tuo approccio alla vita e non vivere per il weekend.

COMPRA QUELLO CHE TI SERVE

L’uomo spesso e volentieri compra cose inutili che soddisfaranno i suoi bisogni a brevissimo termine. Accade anche che per conformarsi alla massa o “emergere” si decide di spendere molti soldi nell’acquisto di merce di un determinato brand. E’ legittimo levarsi degli sfizi, tuttavia, lavorare per spendere gran parte dei propri soldi in questo modo è assolutamente deleterio.

I grandi imprenditori spendono il loro stipendio in Attività cioè in qualcosa che produce altri soldi (investimenti nell’immobiliare, azioni, trading ecc…).

Quindi, non vivere per il weekend e inizia a risparmiare e investire meglio i tuoi soldi!

FAI QUALCOSA CHE TI APPASSIONA

Fai qualcosa che ti appassiona!  Anche se il lavoro che hai è più remunerativo o ci vorranno molti più sacrifici per far ciò che ti piace, vivrai sicuramente più felice. Se la mattina non ti muove la passione, stai vivendo una vita al tuo 20%. Certo, ci saranno anche dei momenti negativi come è normale che sia ma fatti spronare e spingere dal fuoco che ti brucia dentro.

VALUTA I TUOI PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

Non tutti ambiscono a diventare imprenditori o ad assumersi grandi responsabilità o rischi. E’ giusto che sia così, il mondo è vario. Valutare i punti di forza e debolezza permetterà all’uomo di scegliere il lavoro più adatto alle sue potenzialità. Vivere in un ambiente pro-attivo dove ti senti parte di un gruppo, di un’impresa che crede in te, ti porterà ad approcciarti al lavoro in modo dinamico e gioioso. Il tuo rendimento di conseguenza sarà anche molto più elevato rispetto agli standard.

 

Il libro che oggi ti consiglio è: ” Come ottenere il meglio da sé e dagli altri ” di A. Robbins

“The successful warrior is the average man, with laser-like focus.” – Bruce Lee