STORIA

IKEA è un’azienda svedese che venne fondata nel 1943 da Feodor Ingvar Kamprad.

Kamprad secondo la rivista Forbes è stato uno degli uomini più ricchi del mondo arrivando a possedere un patrimonio pari a 33 miliardi di USD.

Divenne la più grande azienda mondiale specializzata in mobili e complementi d’arredo.

IKEA divenne ben presto famosa nel mondo ed il suo successo è dovuto principalmente a tre fattori che riguardano i suoi prodotti:

  • Prezzo;
  • Funzione;
  • Estetica

CATENA DI DISTRIBUZIONE

Uno dei principali fattori di successo di IKEA è dovuto sicuramente alla cosiddetta Supply Chain (tradotto in italiano: Catena di Distribuzione).

La Supply Chain è un processo articolato che permette all’azienda, partendo dalla gestione delle materie prime, di realizzare il prodotto e in seguito gestire la sua custodia nel magazzino. Una Supply Chain efficiente permette il raggiungimento di un vantaggio competitivo. Molte aziende tuttavia decidono di affidare in outsourcing la logistica avanzata.

IKEA fin da subito capii l’importanza di avere una supply chain efficiente, soprattutto in un settore con molti competitor come quello in cui agisce.

La catena di distribuzione è composta da tre settori: primario, secondario, terziario.

Il settore primario riguarda tutte le materie prime che l’azienda deve reperire per la produzione. In genere le aziende hanno dei propri fornitori ma non sempre effettuano un controllo sul modo di operare di questi.

IKEA controlla che i suoi fornitori operino rispettando i suoi stessi valori. Non si va a prendere soltanto in considerazione il costo delle materie prime, viene data molta importanza ad un codice di condotta chiamato IWAY.

Il codice di condotta IWAY si rivolge sia ai dipendenti, sia ai fornitori. Riguarda diversi aspetti:

  • I dipendenti devono percepire almeno il minimo salariale;
  • Lavorare in condizioni sociali, professionali e ambientali accettabili;
  • Non utilizzare lavoro minorile;
  • Non usare alberi e/o colla derivante da foreste non sostenibili;
  • Ridurre gli impatti ambientali

Su quest’ultimo punto IKEA dedica molta attenzione, i materiali sono riciclati e derivano da fonti rinnovabili.

Per quanto riguarda il settore secondario riguarda la lavorazione vera e propria delle materie prime. IKEA si occupa del design di diversi suoi prodotti e questo permette l’utilizzo di poche risorse per la produzione di ottimi prodotti.

Il settore terziario, invece, riguarda tutti i servizi aggiuntivi che fanno sì che l’esperienza dell’acquisto sia unica. Nei centri IKEA è possibile trovare anche ristoranti e bar che permettono al cliente di degustare il tipico cibo svedese.

Ogni centro IKEA è dislocato dalle vie principali della città, questa scelta ha una motivazione, perché in questo modo è possibili usufruire di grandi parcheggi.

Nei centri IKEA in genere è possibile trovare più di 9500 prodotti. La caratteristica principale di IKEA si muove dal concetto di “Tu fai metà, noi facciamo l’altra metà. Insieme risparmiamo soldi.” Questo slogan riguarda proprio la caratteristica dei prodotti IKEA che vengono venduti smontati, e, quindi è necessario assemblarli facendo quindi metà del lavoro, a meno che si decida di pagare un servizio aggiuntivo.

LA STRUTTURA DEGLI STORE

Gli store IKEA hanno delle caratteristiche uniche. Nell’epoca moderna le aziende devono invogliare i clienti a visionare i propri store, non è cosa semplice, anzi, ormai si procede ad effettuare qualsiasi operazione online.

Come è riuscita IKEA ad attirare i propri clienti nei propri negozi?

In questi centri, infatti, sono ricostruite varie parti di un appartamento e quindi questo permette al cliente di capire se un determinato prodotto si possa abbinare con il design della sua abitazione.

A CHI SI RIVOLGE

I prodotti venduti da IKEA non hanno una durata ventennale, ma, d’altro canto hanno comunque una buona qualità. Sono, inoltre, prodotti facilmente assemblabili.

Il costo dei prodotti non è troppo economico e neanche troppo elevato, il costo può essere considerato “perfetto” se si va a prendere in considerazione anche il fattore qualità.

CONCLUSIONI

IKEA ha cambiato il modo di pensare dei consumatori. Prima dell’esistenza di IKEA molti di questi vedevano l’investimento riguardante gli arredamenti immobiliari come un investimento a lungo termine, almeno 20 anni, la visione con IKEA è cambiata. Grazie a questa innovazione le scelte compiute dai consumatori vengono effettuate con minor ansia e pressione.

 

“What is good for our customers is also in the long run good for us.”

Ingvar Kamprad

"Ciò che va bene per i nostri clienti è anche a lungo termine buono per noi." 
 Ingvar Kamprad